Non dubitare, perché Gesù aveva i capelli corti!

Non dubitare, perché Gesù aveva i capelli corti!
Questo blog parla del vero cristianesimo, che non è rappresentato nel N.T. della Bibbia, poiché gran parte dei vangeli della Bibbia rappresenta il vangelo anticristiano, ovvero la saggezza dei greci, la cui cultura, cultura greca, ammiravano i romani, precisamente i romani erano persecutori di veri cristiani e contrari al vero cristiano Vangelo, prendiamo in considerazione l’imperatore Nerone e non solo Nerone ma parte del popolo romano che cercava il sangue dei veri cristiani da versare, non a tutti piaceva il Vangelo contro l’idolatria, ma solo una minoranza lo faceva. E per compiacere la grande maggioranza, non solo i veri cristiani furono martirizzati, la verità fu vietata l’evangelizzazione, il falso vangelo fu creato nei concili, il cattolicesimo distorse i comandamenti (Esodo 20) e impose la propria versione del vero vangelo, sfortunatamente per i persecutori molte parabole sopravvissero alla moderazione, il vero vangelo fu anche narrato in parabole per sopravvivere alla moderazione e confutare menzogne ​​come Matteo 5: 44-45.
I tre passaggi della Bibbia che sono i pilastri della mia affermazione secondo cui Gesù non poteva essere visto come è mostrato in dipinti, statue e film in cui è rappresentato da un uomo con i capelli lunghi, i cui capelli cadono sulle sue spalle, capelli che sembra femminile, come i capelli di una donna:

Deuteronomio 22: 5 `Gli ostacoli di un uomo non sono su una donna, né un uomo indossa la veste di una donna, poiché l’abominio di Geova tuo Dio [fa] chiunque faccia questi.
Isaia 42: 1 Ecco, mio ​​servitore, lo afferro, il mio eletto – la mia anima ha accettato, gli ho posto il mio spirito, il giudizio sulle nazioni che egli genera.
1 Corinzi 11: 1-16
1 Corinzi 11: 1 I seguaci di me diventano voi, come anch’io [sono] di Cristo.
2 E io vi lodo, fratelli, che in tutte le cose che vi ricordate di me, e secondo come vi ho consegnato, le liberazioni che conservate,
3 e desidero che tu sappia che di ogni uomo il capo è il Cristo, e il capo di una donna è il marito, e il capo di Cristo è Dio.
4 Ogni uomo che prega o profetizza, avendo la testa coperta, disonora la testa,
5 e ogni donna che prega o profetizza con la testa scoperta, disonora la propria testa, poiché è la stessa cosa con la sua rasatura,
6 perché se una donna non è coperta – allora lasciala essere rasata, e se [è] un peccato per una donna essere rasata o rasata – lasciala essere coperta;
7 poiché un uomo, infatti, non dovrebbe coprire la testa, essendo l’immagine e la gloria di Dio, e una donna è la gloria di un uomo,
8 poiché un uomo non è di una donna, ma una donna [è] di un uomo,
9 perché anche un uomo non fu creato a causa della donna, ma una donna a causa dell’uomo;
10 per questo la donna dovrebbe avere [un segno di] autorità sulla testa, a causa dei messaggeri;
11 ma né [è] un uomo a parte una donna, né una donna a parte un uomo, nel Signore,
12 poiché come la donna [è] dell’uomo, così anche l’uomo [è] attraverso la donna e tutte le cose [sono] di Dio.
13 Giudicate voi stessi; sembra che una donna scoperta possa pregare Dio?
14 neppure la natura stessa ti insegna che se un uomo ha davvero i capelli lunghi, un disonore è per lui?
15 e una donna, se ha i capelli lunghi, una gloria è per lei, perché i capelli invece di una copertura le sono stati dati;
16 e se qualcuno pensa di essere controverso, non abbiamo tale abitudine, né le assemblee di Dio.
Ora facciamo l’analisi, la relazione dei tre passaggi sopra indicati:

Deuteronomio 22: 5 ha un messaggio che indica un indirizzo inconfondibile: l’apparenza di un uomo e l’apparizione di una donna, questo passaggio ci dice che l’uomo deve apparire come un uomo
e che la donna deve apparire come una donna, perché il modo in cui ti vesti fa parte dell’apparenza personale.

Questo passaggio insegna anche con totale chiarezza che a Dio non piacciono le persone che si vestono come persone del sesso opposto, cioè il cui aspetto è simile a quello del sesso opposto, ora è innegabile che il taglio di capelli sia parte dell’aspetto personale.

Se un uomo avesse usato i capelli lunghi alle spalle come fanno le donne, come risulta da 1 Corinzi 11: 14-15, Dio non sarebbe contento di questo uomo, e non era il caso di Gesù Cristo, perché Dio era contento su Gesù Cristo, come è ben scritto in Isaia 42: 1.

Come se questa non fosse una prova sufficiente; in 1 Corinzi 11: 1 Paolo dice che imita Cristo, se chi imita Cristo dice che per un uomo far crescere i suoi capelli, (secondo il contesto, in modo tale da formare un velo con i suoi capelli), che è un disonore per quell’uomo, e al contrario, per la donna è un onore per lei far crescere i capelli lunghi, perché in questo modo forma un velo naturale, il messaggio è molto chiaro, cioè perché Cristo, che Paolo imitò, non usò neppure i capelli lunghi, ma corti, perché Cristo era un uomo, e come uomo poteva anche sanguinare, come Cristo sanguinava sulla croce e come uomo poteva anche morire, come Cristo morì sulla croce.

// Le righe sopra sono state tradotte con google translate, potrebbe contenere errori, se trovi alcuni errori di traduzione e se vuoi aiutarmi, questa è la mia e-mail: frgalindojc@gmail.com //

The above lines have been translated with google translate, it may contain errors, if you find some translation errors and if you want to help me, this is my e-mail: frgalindojc@gmail.com //
My source post in English is lines below (and even with more arguments in here in this link with my post version in Spanish which is my native language: https://cristo-cabello-corto.blogspot.com/2019/04/el-cristianismo-jesus-utilizo-el.html
Do not doubt it, because Jesus had short hair!
This blog is about true Christianity, which is not represented in the N.T. of Bible, because much of the gospels of the Bible represents the anti-Christian gospel, that is the wisdom of the Greeks, whose culture, Greek culture, the Romans admired, precisely the Romans were persecutors of true Christians and contrary to the true christian gospel , let us take into account the Emperor Nero and not only Nero but part of the Roman people who were looking for the blood of the true Christians to be spilled, not everybody liked the Gospel against idolatry, but only a minority did. And to please the great majority, not only the true Christians were martyred, the truth was forbidden to be evangelized, the false gospel was created in the councils, Catholicism distorted the commandments (Exodus 20) and imposed its own version of the true gospel, unfortunatly for the persecutors many parables survived the moderation, the true gospel was also told in parables in order to survive moderation and to refute the lies such as Matthew 5:44-45.
The three passages of the Bible that are the pillars of my affirmation that Jesus could not be seen as he is shown in paintings, statues and films in which he is represented by a man with long hair, whose hair falls on his shoulders, hair which looks feminin, as the hair of a woman:
Deuteronomy 22:5 `The habiliments of a man are not on a woman, nor doth a man put on the garment of a woman, for the abomination of Jehovah thy God [is] any one doing these.
Isaiah 42:1 Lo, My servant, I take hold on him, My chosen one — My soul hath accepted, I have put My Spirit upon him, Judgment to nations he bringeth forth.
1 Corinthians 11:1-16
1 Corinthians 11:1Followers of me become ye, as I also [am] of Christ.
2 And I praise you, brethren, that in all things ye remember me, and according as I did deliver to you, the deliverances ye keep,
3 and I wish you to know that of every man the head is the Christ, and the head of a woman is the husband, and the head of Christ is God.
4 Every man praying or prophesying, having the head covered, doth dishonour his head,
5 and every woman praying or prophesying with the head uncovered, doth dishonour her own head, for it is one and the same thing with her being shaven,
6 for if a woman is not covered — then let her be shorn, and if [it is] a shame for a woman to be shorn or shaven — let her be covered;
7 for a man, indeed, ought not to cover the head, being the image and glory of God, and a woman is the glory of a man,
8 for a man is not of a woman, but a woman [is] of a man,
9 for a man also was not created because of the woman, but a woman because of the man;
10 because of this the woman ought to have [a token of] authority upon the head, because of the messengers;
11 but neither [is] a man apart from a woman, nor a woman apart from a man, in the Lord,
12 for as the woman [is] of the man, so also the man [is] through the woman, and the all things [are] of God.
13 In your own selves judge ye; is it seemly for a woman uncovered to pray to God?
14 doth not even nature itself teach you, that if a man indeed have long hair, a dishonour it is to him?
15 and a woman, if she have long hair, a glory it is to her, because the hair instead of a covering hath been given to her;
16 and if any one doth think to be contentious, we have no such custom, neither the assemblies of God.
Now let’s do the analysis, the relation of the three passages indicated above:
Deuteronomy 22:5 has a message that points to an unmistakable address: The appearance of a man and the appearance of a woman, this passage tells us that man must look like a man
and that the woman must look like a woman, because the way you dress is part of the personal appearance.
This passage also teaches with total clarity that God does not like people who dress like people of the opposite sex, that is, whose appearance is like that of the opposite sex, now it is undeniable that the haircut is part of personal appearance.
If a man had used long hair to the shoulders as women do, as it is clear from 1 Corinthians 11:14-15, God would not be pleased of this man, and that was not the case of Jesus Christ, because God was pleased on Jesus Christ, as it is well written in Isaiah 42:1.
As if this was not enough evidence; in 1 Corinthians 11:1 Paul says that he imitates Christ, if the one who imitates Christ says that for a man to grow his hair, (according to the context, in such a way that it forms a veil with his hair), that is a dishonour to that man, and that on the contrary, for the woman it is a honor to her to let her hair grow long, because that way she forms a natural veil, the message is very clear, that is because Christ, whom Paul imitated, did not use long hair either, but short, because Christ was a man, and as a man he could also bleed, as Christ bled on the cross and as a man he could also die, as Christ died on the cross.

Responder

Por favor, inicia sesión con uno de estos métodos para publicar tu comentario:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión /  Cambiar )

Google photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google. Cerrar sesión /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión /  Cambiar )

Conectando a %s